Regione Puglia

Cenni storici

Ultima modifica 22 giugno 2017

Dopo la metà del secolo XV, Giorgio Castriota Shkanderbeg, in riconoscenza degli aiuti ricevuti da Alfonso I d’Aragona, re di Napoli, venne tra noi coi suoi Albanesi per aiutare il figlio Ferdinando I minacciato dagli Angioini e dai baroni ribelli.

Questi Albanesi rimasero in Italia ed altri ne vennero favoriti da Re Ferdinando e da Carlo V.

Fu così che da una flotta di questi Albanesi ebbe origine FAGGIANO, così chiamato forse perche’ situato in bosco di faggi o forse perché qui trovarono abbondanza di vitto ( dal greco “fagos” - mangiare -).

Il paese nacque così e prosperò in modo tale che nel 1532 si contavano 180 fuochi o famiglie, nel 1545: 192, nel 1595: 208, nel 1669: 223 e nel 1802 si contarono circa 1.000 abitanti.